Glossariomust, have to

must, have to

Verbi modali.

Entrambi esprimono un obbligo ma c’è una leggera differenza tra ‘must’ e ‘have to’.

MUST


UTILIZZO

1) Si usa ‘must + verbo’ quando si vuole esprimere un obbligo sentito personalmente da colui che parla ed è indirizzato a se stesso o a chi ascolta.

It’s late, I must go home.
È tardi, devo andare a casa.

I must call Sam. His behaviour won’t do.
Devo chiamare Sam. Il suo comportamento non va bene.


2) Racchiude un significato personale e viene spesso usato per dare dei consigli con un’enfasi maggiore di 'should'.

You must do something to improve your English.
Devi fare qualcosa per migliorare il tuo inglese. (detto ad esempio a qualcuno che vuole viaggiare)

This cake is delicious, you must taste it.
Questa torta è deliziosa, la devi assaggiare.
In questi due esempi ‘must’ non è un obbligo vero e proprio, ma una raccomandazione piuttosto forte.

Approfondisci   should 



3) Si usa ‘must’ per esprimere una certezza o una deduzione legata ad una particolare situazione.

You have been working all day, you must be tired.
Hai lavorato per tutto il giorno, devi essere stanco.
Io penso che tu sia stanco perché è normale che dopo un’intera giornata di lavoro una persona sia stanca.



It’s eight o’clock. If Tom left at half past six, he must be home by now.
Sono le otto. Se Tom se n’è andato alle sei e mezza, a quest’ora deve essere a casa.
È una deduzione logica che faccio in base al tempo di percorrenza del tragitto da lavoro a casa.



4) ‘Must’ può anche essere usato per esprimere sorpresa a qualcosa che è stato appena detto.

He is going out with Jennifer? You must be joking! / You must be kidding!
Sta uscendo con Jennifer? Stai scherzando (spero)!
Sono così sorpreso che deve essere per forza uno scherzo.



'MUST' USATO COME SOSTANTIVO

- ‘Must’ può essere usato anche come sostantivo nell'espressione: ‘a must’.

Si usa per qualcosa che si deve assolutamente fare, che non può mancare.

This camera is a must for those who take underwater photographs.
Questa fotocamera è d'obbligo per coloro che fanno fotografie subacquee.

If you go to Spain, visiting Madrid is a must.
Se si va in Spagna, visitare Madrid è d'obbligo (non puoi non farlo!).


HAVE TO


UTILIZZO

Si usa ‘have to + verbo’ per esprimere un obbligo inteso come un’imposizione che arriva dall’esterno, un ordine, una regola o una legge.

I can’t come with you because I have to work.
Non posso venire con voi perché devo lavorare.
Il fatto che devo lavorare non dipende da me, ci devo andare e basta.



You have to finish your homework before going out.
Devi finire i compiti prima di uscire.
E’ un’imposizione esterna, ad esempio dei miei genitori, se voglio uscire devo prima finire i miei compiti.



You can’t go straight on here, you have to turn right.
Non puoi andare dritto qua, devi girare a destra.
È la regola imposta dal sistema della circolazione stradale, è divieto andare dritti in quel tratto di strada.


Con questo significato si può usare anche ‘have got to’.

I’ve got to work.
You have got to finish your homework.
You’ve got to turn right.


MUSTN'T, DON'T HAVE TO


Quando usati al negativo "must" e "have to" hanno dei significati completamente diversi.

Si usa 'mustn't + verbo' per esprimere l'obbligo di NON fare qualcosa.

This is a secret. You mustn't tell anyone.
Questo è un segreto. Non devi dirlo a nessuno.

We mustn't touch this button. It's very dangerous.
Non dobbiamo toccare questo pulsante. È molto pericoloso.


Si usa invece 'don't have to + verbo' col significato: 'non esserci bisogno di' (fare qualcosa), ma, se si vuole, si può comunque fare.

You don't have to tell me, but you can do it if you want.
Non sei obbligato a dirmelo, ma lo puoi fare se vuoi.

I never work on Sunday, so I don't have to get up early.
Non lavoro mai di domenica, perciò non c'è bisogno di alzarmi presto.
Non c'è un particolare obbligo di NON fare, come accade per mustn't.

Autore

Giuseppe Testoni
Giuseppe Testoni

Metti mi piace!