Glossariopronomi personali

pronomi personali

I pronomi personali si dividono in due categorie:
- Pronomi personali soggetto, che indicano l’autore o il protagonista dell’azione;
- Pronomi personali complemento, che servono a completare la frase o spiegarne meglio il significato.

PRONOMI PERSONALI SOGGETTO


I: io
You: tu
He: egli, lui
She: lei
It: esso
We: noi
You: voi
They: loro

APPROFONDIMENTO
I

I’, (io) si scrive sempre con lettera maiuscola, anche se si trova all’interno di una frase.

Can I see it?
Lo posso vedere?

Se c’è un elenco di persone, colui che parla viene messo per ultimo.

My wife and I.
Mia moglie e io.

Emily and I.
Emily e io.


YOU

'You' viene usato per indicare sia ‘tu’ che ‘voi’, sarà il contesto a chiarire il giusto significato.

Are you Italian?
Sei italiano?/siete italiani?

‘You’ si usa anche come forma di cortesia.

You are right, Mr. Jones.
(Lei) ha ragione, signor Jones.


HE, SHE

He’ e ‘she’ significano rispettivamente ‘lui’ e ‘lei’.

He is a singer and she is a dancer.
Lui è un cantante e lei è una ballerina.


IT

It’ è un pronome neutro che viene usato in espressioni impersonali soprattutto quando si parla di distanze, tempo e meteo.

It’s far from here.
È lontano da qua.

How far is it to the cinema?
Quanto è distante il cinema?

It’s time to go.
È ora di andare.

It’s raining.
Sta piovendo.

It’s cold/hot.
Fa freddo/caldo.

- What time is it?
Che ore sono?
- It’s half past ten.
Sono le dieci e mezza.

Viene usato per indicare cose e oggetti.

It's my car.
È la mia macchina.

It's a beautiful castle.
È un bellissimo castello.

Si può usare per le persone quando ancora non si sa il genere maschile o femminile, ad esempio quando si bussa alla porta.

- Who is it?
Chi è?
- It’s John.
È John.


WE

We’ significa ‘noi’.

We are tired.
(Noi) siamo stanchi.


THEY

They’ significa ‘essi/loro’.

They love chocolate.
(Loro) amano il cioccolato.


ATTENZIONE
Mentre in italiano il pronome soggetto è spesso sottinteso, in inglese è obbligatorio usarlo.
Questo perché i verbi in inglese non variano come forma in base alla persona (a parte l'aggiunta della -s per la terza persona singolare presente).

OSSERVIAMO la struttura:
- Io vado;
- Tu vai;
- Noi andiamo.
Il verbo italiano ha tre forme diverse (vado, vai, andiamo), per cui anche se non cito il soggetto (io, tu, noi), la frase in italiano è perfettamente comprensibile.

Ora osserviamo questa forma:
- I go;
- You go;
- We go.
'Go' rimane praticamente invariato. La frase inglese senza soggetto è totalmente ambigua.

Quindi, se in italiano si può tranquillamente dire 'andiamo, è tardi' (senza nominare la persona), la stessa cosa non è possibile in inglese. NON posso dire *go, is late (senza mettere il soggetto). A chi si riferisce 'go'? A te, a noi, a loro?

He is a doctor.
(Lui) è un dottore.
It’s cold.
Fa freddo.

ECCEZIONE
C'è una possibilità in cui si può omettere il soggetto. Quando la stessa frase ha più di un verbo ma lo stesso soggetto, e questo soggetto è stato citato in precedenza.

Tom phoned and asked about you.
Tom ha telefonato e ha chiesto di te.
In questa frase Tom fa due azioni: 'telefonare' e 'chiedere'. Il secondo verbo non necessita del soggetto perché è chiaro dal contesto che è sempre Tom che fa entrambe le azioni.


I pronomi generalmente NON vengono usati da soli (come accade in italiano), ma seguiti da un verbo ausiliare o modale.
Ad esempio nelle risposte brevi si dirà:

- Who comes with me?
Chi viene con me?
- I do.
Io. (Do: ausiliare)

- Who can come with me?
Chi può venire con me?
- I can.
Io. (Can: modale)



PRONOMI PERSONALI COMPLEMENTO


Me: me
You: te
Him: lui
Her: lei
It: esso
Us: noi
You: voi
Them: loro

Come with me.
Vieni con me.

Can I come with you?
Posso venire con te/voi?

Don’t come with him/her, please.
Non venire con lui/lei, per favore.

The cake is for us, not for them.
La torta è per noi, non per loro.

Autore

Giuseppe Testoni
Giuseppe Testoni

Metti mi piace!