Glossarioto be

to be

To be: verbo ‘essere’.
Verbo irregolare.

Viene usato principalmente come verbo ausiliare o come linking verb.

'TO BE' VERBO AUSILIARE


Come verbo ausiliare si usa per:

- Formare il passivo.

I wasn’t invited.
Non ero invitato.
Approfondisci il   passivo 


- Costruire la forma progressiva.

I am going home.
Sto andando a casa.
Approfondisci la   forma progressiva 


- Nelle ‘question tags’.

She is French, isn’t she?
È francese, non è vero?
Approfondisci le   question tags 


'TO BE' LINKING VERB


Cioè un verbo di collegamento per attribuire delle qualità o caratteristiche al soggetto.

Si usa per:

- Descrivere qualcuno o qualcosa.

Adam is quite tall.
Adam è piuttosto alto.

She is beautiful.
Lei è bella.

London is a huge city.
Londra è una città enorme.

It was a good movie.
Era un bel film.


- Descrivere una condizione o uno stato di essere.

Jane is ill.
Jane è malata.

I’m not rich.
Non sono ricco.

She was happy.
Lei era felice.

He is always hungry.
È sempre affamato.


- Indicare l’età.

- How old are you?
Quanti anni hai?
- I’m 15 (years old).
Ho 15 anni.


- Indicare il prezzo.

- How much is this shirt?
Quant’è questa camicia? (quanto viene questa camicia?)
- It’s £ 30.
Viene 30 sterline.

- How much is the coffee?
Quant’è il caffè?
- It’s £ 2.
Sono 2 sterline.
Approfondisci   pound 


Quando il prezzo è la somma di un insieme di articoli, si può usare il verbo essere al futuro, sebbene il significato sia comunque presente.

SITUAZIONE alla cassa di un negozio:

It will be 30 pounds.
Sono 30 sterline.
Approfondisci il   futuro 



- Indicare la misura.

- What size are you?
Che taglia porti?
- We are the same size.
Abbiamo la stessa taglia.


- Indicare il tempo, inteso come orario.

- What time is it?
Che ora è?, che ore sono?

- It’s two o’clock.
Sono le due.
- It’s late, we’d better go.
È tardi, meglio che andiamo.
Approfondisci l’   orario 



- Dire la professione.

She is a doctor.
Lei è una dottoressa.

I’m a student.
Sono uno studente.


- Dire dove si trova il soggetto.

My office is in Oxford Street.
Il mio ufficio è in Oxford Street.

Tom is downstairs.
Tom è al piano di sotto.


ESPRESSIONI UTILI


Viene usato in alcune locuzioni il cui significato in italiano è ‘avere … ’:

- To be cold/hot: avere freddo/caldo.

I am cold. NON *I have cold.
Ho freddo.

- To be afraid: avere paura.

I’m afraid of dogs. NON *I have afraid of dogs.
Ho paura dei cani.

- To be ashamed: avere vergogna, vergognarsi.

I’m ashamed of you.
Mi vergogno di te.

- To be hungry/thirsty: avere fame/sete.

I was so thirsty after the race! NON *I had thirsty.
Avevo una sete dopo la gara!

- To be right/wrong: avere ragione/torto.

He was right. NON *he had right.
Aveva ragione.

- To be in a hurry: avere fretta.

They are in a hurry to get home.
Hanno fretta di tornare a casa.

- To be from: essere di, provenire da.

- Where is she from?
Da dove viene?, di dov’è?
- She is from London.
È di Londra.
Approfondisci le   preposizioni di luogo 


- There is, there are: c’è, ci sono.

There is a shop over there.
C'è un negozio laggiù.
Approfondisci   there is, there are 

Autore

Giuseppe Testoni
Giuseppe Testoni

Metti mi piace!