GlossarioWould like, want

Would like, want

Would like’ si usa come forma di cortesia per fare delle richieste o offrire qualcosa.
Si potrebbe usare anche ‘want’, ma c’è una differenza:

I want to see the room, please.
Voglio vedere la camera, per favore.
È una richiesta, ma suona più come un’imposizione, quasi come se fosse un obbligo.

Diverso è se uso ‘would like’:

I would like to see the room, please.
Vorrei vedere la camera, per favore.
Si tratta comunque di una richiesta, ma è fatta con toni più gentili e accettabili.

‘Would’ ha anche la forma contratta ‘d.

I’d like to see the room, please.

Anche per offrire qualcosa è meglio usare ‘would like’ anziché ‘want’.

Would you like to come to the show?
Vorresti venire allo spettacolo?

Would you like a cup of tea?
Vorresti una tazza di tè?

Do you want a cup of tea?
Vuoi una tazza di tè?
Nell’ultimo esempio, sto comunque offrendo una tazza di tè, ma con un tono un po’ meno cordiale.

COSTRUZIONE FRASE AFFERMATIVA

'Would like' e 'want' possono essere seguiti o da un nome o da un verbo.

1) Se sono seguiti da un nome:
SOGGETTO + WOULD LIKE/WANT + COMPLEMENTO OGGETTO
I would like a glass of water.
Vorrei un bicchiere d’acqua.

I’d like an apple.
Vorrei una mela.

I want two pears.
Voglio due pere.


2) Se sono seguiti da un verbo:
SOGGETTO + WOULD LIKE/WANT + VERBO ALL’INFINITO + EVENTUALE COMPLEMENTO
I would like to drink some water.
Vorrei bere un po’ d’acqua.

I want to go home.
Voglio andare a casa.
Approfondisci l’   infinito 


FRASE INTERROGATIVA CON WOULD LIKE

1) Se è seguito da un nome:
WOULD + SOGGETTO + LIKE + COMPLEMENTO OGGETTO
Would you like some wine?
Vorresti un po’ di vino?


2) Se è seguito da un verbo:
WOULD + SOGGETTO + LIKE + VERBO ALL’INFINITO + RESTO DELLA FRASE
Would you like to come with us?
Vorresti venire con noi?

Approfondisci   would (condizionale) 


FRASE INTERROGATIVA CON WANT

1) Se è seguito da un nome:
AUSILIARE + SOGGETTO + WANT + COMPLEMENTO OGGETTO
Do you want the newspaper?
Vuoi il giornale?


2) Se è seguito da un verbo:
AUSILIARE + SOGGETTO + WANT + VERBO ALL’INFINITO + EVENTUALE COMPLEMENTO
Did you want to read that book?
Volevi leggere quel libro?

Approfondisci   to do 


WHAT WOULD YOU LIKE … ?


Si usa per chiedere a qualcuno che cosa vuole in una determinata situazione.

What would you like to eat?
Che cosa vorresti da mangiare?

What would you like to drink?
Che cosa vorresti da bere?

APPROFONDIMENTO
Vediamo la differenza tra ‘would like’ e ‘like’.

SITUAZIONE: siamo al pub e voglio chiedere ad un mio amico che cosa vuole da bere:

What would you like to drink?
Cosa vuoi da bere? Cosa prendi?
Lui risponderà:

I’d like a glass of red wine.
Vorrei un bicchiere di vino rosso.
I would like’ si riferisce a quella particolare situazione, cosa vorrei in quel momento.


Se voglio chiedere al mio amico che cosa gli piace da bere in generale, dirò:

What do you like to drink?
Che cosa ti piace da bere?
Lui risponderà:

I like red wine.
Mi piace il vino rosso.
I like’ indica che cosa mi piace in generale.


C’è differenza anche nell’uso dei verbi che seguono le due forme. Con ‘would like’ il verbo che segue è all’infinito, mentre dopo ‘do … like’, generalmente si usa un verbo alla forma progressiva.

Would you like to dance?
Vuoi ballare?

Do you like dancing?
Ti piace ballare?
Approfondisci   infinito    forma progressiva 


I WANT YOU TO…


Vediamo ora una particolare costruzione comune sia al verbo ‘want’ che a ‘would like’.

I want you to study more
(Io) voglio che (tu) studi di più.

I’d like you to study more.
(Io) vorrei che (tu) studiassi di più.

COSTRUZIONE FRASE AFFERMATIVA

SOGGETTO + WANT/WOULD LIKE + COMPLEMENTO OGGETTO + VERBO ALL’INFINITO
I want/would like you to study.



COSTRUZIONE FRASE INTERROGATIVA

C’è una differenza di costruzione a seconda che si usi ‘want’ o ‘would like’:

1) AUSILIARE + SOGGETTO + WANT + COMPLEMENTO OGGETTO + VERBO ALL’INFINITO + ?
Do you want me to come?
(Tu) vuoi che (io) venga?


2) WOULD + SOGGETTO + LIKE + COMPLEMENTO OGGETTO + VERBO ALL’INFINITO + ?
Would you like me to come?
(Tu) vorresti che (io) venga?

Questo è il tipo di frase interrogativa che si usa quando ci si offre di fare qualcosa per qualcun altro.

Analizziamo quest'ultima frase.

Il verbo ‘want’ è legato a ‘you’, essendo il soggetto della frase, mentre ‘io’ sono sia colui che fa la domanda e sia colui che si offre come destinatario dell’azione (‘me’).

Il complemento oggetto infatti non è altro che l’elemento della frase su cui ricade l’azione compiuta dal soggetto, in questo caso voluta dal soggetto.

Io sto chiedendo a lui (you) se vuole che io (me) venga.
‘Vuoi che io faccia una determinata cosa per te?’

Autore

Giuseppe Testoni
Giuseppe Testoni

Metti mi piace!