GlossarioArticoli

Articoli

In inglese esistono tre tipi di articolo: ‘zero article’, ‘indefinite’ (a/an) e ‘definite article’ (the).
Vediamo come si usano.

ZERO ARTICLE


A seconda di ciò che si dice si può usare l’articolo determinativo o indeterminativo, ma a volte l’articolo non si usa proprio.
UTILIZZO

- NON si usa l’articolo quando si parla di cose in generale.

I love flowers.
Mi piacciono i fiori. (in generale)

I’m afraid of dogs.
Ho paura dei cani.

Do you like french wines?
Ti piacciono i vini francesi?

Altro esempio:

I love pop music.
Adoro la musica pop.
MA

I love the music they play here.
Adoro la musica che suonano qui.
Nel primo esempio non si usa l’articolo perché sto parlando della musica in senso generale, nel secondo invece parlo di un particolare tipo di musica (quella che suonano in questo locale), quindi uso ‘the’.


Are you still going to school?
Stai ancora andando a scuola?
(Non una scuola in particolare, ma intesa in senso generale: stai ancora studiando?)
MA

I live next to the school.
Vivo vicino alla scuola.
(Una particolare scuola, proprio quell’edificio)


- NON si usa nessun articolo con i nomi non numerabili, che non si possono contare (acqua, zucchero, sabbia).

I drink a lot of water in summer.
Bevo molta acqua d’estate.

I’ve never eaten rice.
Non ho mai mangiato riso.


Salt is not healthy.
Il sale non fa bene alla salute.
MA

Pass me the salt please.
Passami il sale per favore.
Nel primo caso si parla del sale in generale, la seconda frase si può usare magari al ristorante per chiedere di avere quel particolare barattolo di sale, visto che è lontano da me.

Approfondisci i   nomi numerabili e non numerabili 



- Lo ‘zero article’ si usa anche con nomi numerabili plurali, ma sempre presi in senso generico.

This room is full of doctors!
Questa stanza è piena di medici!

All cars have tyres.
Tutte le macchine hanno le gomme.
MA

Se si parla di certi dottori o certe macchine in particolare, allora si usa ‘the’.

Half of the doctors in this room are surgeons.
La metà dei medici in questa stanza sono chirurghi.

All the cars in this street are abandoned.
Tutte le macchine che ci sono in questa strada sono abbandonate.

NON si usa nessun articolo:

- Con i nomi dei pasti.

What time is breakfast? NON *the breakfast
A che ora è la colazione?

- Con i nomi di ‘giorni’, ‘mesi’, ‘anni’, ‘festività’.

The meeting is on Monday. NON *on the Monday
La riunione è lunedì.

I will go on holidays in August.
Andrò in vacanza ad agosto.

I was born in 1984.
Sono nato nel 1984.

Christmas is in winter.
Natale è d’inverno.

- Davanti a nomi di colori.

Red is my favourite colour. NON *the red
Il rosso è il mio colore preferito.

- Davanti a nomi di sport.

I like to play football.
Mi piace giocare a calcio.

- Con ‘bed’, ‘work’, ‘home’.

It’s time to go to bed/to work/home.
È ora di andare a letto/a lavoro/a casa.
ATTENZIONE: 'home' SENZA TO: To go home, NON *To go to home.

Approfondisci   house, home 


- Con i nomi:

delle nazioni: France, Great Britain.
dei continenti: Europe, Africa.
delle città: Rome, London.
delle isole: Mallorca.
MA

The United States of America, the United Kingdom, the Maldives.
Si usa perché sono nomi al plurale.

Approfondisci il   plurale 



INDEFINITE ARTICLE


Gli articoli indeterminativi in inglese sono due: ‘a’, ‘an’.

COSTRUZIONE

A’ si usa quando la parola che segue inizia per consonante e ‘h’ aspirata.

In inglese la stragrande maggioranza delle parole che iniziano per ‘h’ sono pronunciate con un’aspirazione.
Le uniche parole che iniziano per ‘h’ muta sono ‘heir’ (erede), ‘hour’ (ora), ‘honest’ (onesto), ‘honour’ (onore) e le parole da queste derivate.

A dog.
Un cane.

A house.
Una casa.


Davanti a vocali e ‘h’ muta invece si usa ‘an’.

An oyster.
Un’ostrica.

An hour.
Un’ora.


ATTENZIONE: la pronuncia di una parola spesso non ha niente a che fare con l’ortografia.
Ad esempio, la vocale ‘u’ a volte viene pronunciata ‘iu’, e in questo caso si usa l’articolo ‘a’:

A useful book.
Un libro utile.

A uniform.
Una divisa.

Jen is a unique talent.
Jen è un talento unico.

Altre volte invece la ‘u’ viene pronunciata ‘a’. In questo caso si userà l’articolo ‘an’:

An unhappy child.
Un bambino infelice.

I’ve just become an uncle.
Sono appena diventato zio.

An ugly house.
Una brutta casa.
Questa è l'UNICA distinzione.

In inglese non c’è distinzione tra nomi maschili e femminili, quindi ‘a’ e ‘an’ si usano per tutti i nomi.

A boy.
Un ragazzo.

A girl.
Una ragazza.

UTILIZZO

- Si usa l’articolo indeterminativo quando qualcosa viene nominato per la prima volta.

Laura has a car and a motorbike. She uses the car when it rains and the bike when it’s sunny.
Laura ha una macchina e una moto. Usa la macchina quando piove e la moto quando c'è il sole.
La prima volta che parlo dei mezzi di trasporto di Laura, uso ‘a’.
Dopo che sappiamo esattamente di cosa stiamo parlando, uso ‘the’ perché mi sto riferendo proprio a quelli (alla sua macchina e alla sua moto).


- Si usa per indicare una persona o cosa non determinata e comunque con nomi numerabili singolari.

There is a man out there.
C'è un uomo là fuori.

There is a cat in the garden.
C'è un gatto in giardino.
Un uomo e un gatto qualunque, non uno in particolare.


- Si usa per indicare lavori o professioni.

She is a journalist.
È una giornalista.

I’m a photographer.
Sono un fotografo.


- Si usa con alcune espressioni che hanno il verbo ‘to have’.

I have…: ho…
... a headache: mal di testa.
... a cold: il raffreddore.
... a sore throat: mal di gola.
MA

I have… : ho…
... toothache: mal di denti.
... flu: la febbre.
Senza articolo.

Approfondisci   to have 


DEFINITE ARTICLE


L’articolo determinativo in inglese è ‘the’. Si riferisce sia a nomi maschili che femminili, singolari e plurali.

The book.
Il libro.

The car.
La macchina.

The flowers.
I fiori.

The flames.
Le fiamme.

UTILIZZO

- Si usa ‘the’ quando si parla di una persona o cosa nota, già nominata in precedenza.

I met a young boy and an old lady yesterday. The boy was her grandson.
Ieri ho incontrato un ragazzo e un'anziana signora. Il ragazzo era suo nipote.
Uso ‘the’ perché mi riferisco a una persona nominata in precedenza.


- Si usa quando ci si riferisce a persone o cose in particolare.

The man I told you is the one in blue.
L’uomo di cui ti ho parlato è quello in blu.

The hotel where we stayed is very expensive.
L'hotel dove siamo stati è molto costoso.

Put the flowers on the table.
Metti i fiori sul tavolo. (proprio quelli che hai in mano.)

The tyres of your car.
Le gomme della tua macchina. (proprio quelle.)


- Si usa quando dal contesto si può capire la persona o la cosa a cui ci si riferisce.

SITUAZIONE in banca:

Can I speak to the manager, please?
Posso parlare con il direttore, per favore?
Con il direttore DI quella banca.


I’m going to the station.
Vado alla stazione.
Anche se non specifico di quale stazione si tratta, il mio interlocutore sa dove sto andando, magari perché c’è solo una stazione in città, o perché sapeva già che dovevo andare alla stazione (dei treni, degli autobus, etc.).


- Si usa quando ci si riferisce a cose uniche.

The earth, the sun, the moon, the sky.
La terra, il sole, la luna, il cielo.


- Si usa per indicare la radio, ma non si usa per la televisione.

I often listen to the radio but I never watch TV.


- Si usa ‘the + aggettivo’ quando si parla di un gruppo di persone.

The young, the old, the poor.
I giovani, i vecchi, i poveri.

Autore

Giuseppe Testoni
Giuseppe Testoni

Metti mi piace!