Glossariomake

make

To make: verbo ‘fare’, ‘creare’, ‘preparare’, ‘produrre’.
Verbo irregolare.

CONIUGAZIONE

Presente: make

Please make me a cup of coffee.
Per favore fammi una tazza di caffè.

Passato: made

We made 100 cakes last month.
Abbiamo fatto 100 torte il mese scorso.

Participio passato: made

You have made only one mistake.
Hai fatto solo un errore.

Usando ‘to make’ ci si riferisce più al risultato di un’azione che all’azione in sé, al contrario di 'to do'.

Approfondisci   do or make 


ESPRESSIONI UTILI


- Make a mistake: fare un errore.
- Make a living: guadagnarsi da vivere.
- Make fun of (someone): prendere in giro (qualcuno).
- Make a mess: fare un pasticcio, disordine.
- Make an offer: fare un’offerta.
- Make room: fare spazio.
- Make noise: fare rumore.
- Make a decision: prendere una decisione.
- Make progress: fare progressi.
- Make a good impression (on someone): fare una bella figura, fare una buona impressione (su qualcuno).


- Make a stop: fare una fermata.

The train makes a lot of stops.
Il treno fa molte fermate.


- Make the most of: trarre il meglio da qualcosa, sfruttare al meglio.

You have a good chance. Make the most of it.
Hai una buona occasione. Sfruttala al meglio.
Approfondisci   most, most of 



- Made in: fatto in (luogo).

These items are made in Italy.
Questi articoli sono realizzati in Italia.
Approfondisci le   preposizioni di luogo 



- Made of / made out of: fatto di/dal (materiale).

These lamps are made of plastic.
Queste lampade sono in plastica (fatte di plastica).

This table is made out of chestnut.
Questo tavolo è di castagno (fatto dal legno del castagno).


- Make sure: accertarsi, assicurarsi.

Make sure that there is enough food.
Assicurati che ci sia abbastanza cibo.
Approfondisci   sure 



- Make sense: avere senso.

Does it make sense?
Ha senso?

What you are saying doesn’t make any sense.
Ciò che stai dicendo, non ha alcun senso.


- Make it: riuscire, farcela:

1) In qualcosa che si desidera.

She finally made it as a teacher.
Alla fine ce l’ha fatta come insegnante.

2) Fare in tempo per qualcosa.

It’s really late, you’ll never make it.
È tardissimo, non ce la farai mai, non riuscirai a fare in tempo.

3) Essere presente a un evento.

Sorry, I didn’t make it yesterday.
Mi dispiace, non ce l’ho fatta ieri, non sono riuscito a venire.


‘To make’ significa anche ‘far fare’, ‘costringere’ qualcuno a fare qualcosa.

COSTRUZIONE

MAKE + QUALCUNO + VERBO FORMA BASE + EVENTUALE COMPLEMENTO

She made me go.
Mi fece andare, mi costrinse ad andare.

My dad made me work all night long.
Mio padre mi ha fatto lavorare per tutta la note.



'To make' significa anche ‘rendere’.
COSTRUZIONE

1) MAKE + QUALCUNO + AGGETTIVO

Sam makes me happy.
Sam mi rende felice.


2) MAKE + QUALCUNO + VERBO FORMA BASE + EVENTUALE COMPLEMENTO

This weather makes me feel depressed.
Questo tempo mi rende depresso.

Autore

Giuseppe Testoni
Giuseppe Testoni

Metti mi piace!