Glossariopassato semplice

passato semplice

COSTRUZIONE

Il passato semplice si costruisce in modo diverso a seconda che il verbo da trasformare sia regolare o irregolare.


VERBI REGOLARI


Per formare il passato di un verbo regolare, basta aggiungere la desinenza ‘-ed’ alla forma base.

- Need: needed
- Work: worked
- Help: helped
- Walk: walked

Questo vale per tutte le persone.

I worked in a shop.
(Io) lavoravo in un negozio.

She worked in a bar.
(Lei) lavorava in un bar.

They worked hard last week.
(Loro) hanno lavorato sodo la scorsa settimana.

A volte, anche se un verbo è regolare, non basta solo aggiungere ‘-ed’ per formare il passato. Bisogna fare attenzione a come termina il verbo.

- Se il verbo termina in ‘e’, bisogna solo aggiungere la ‘-d

- Live: lived
- Hope: hoped

- Se il verbo termina con ‘consonante + y’, quest’ultima diventa una ‘i’ e si aggiunge ‘-ed

- Cry: cried
- Apply: applied

MENTRE

La ‘y’ rimane ‘y’ se è preceduta da vocale.

- Play: played
- Enjoy: enjoyed

ECCEZIONI a questa regola:

- Pay: paid
- Say: said


- Se il verbo termina con ‘vocale + consonante’, prima di aggiungere ‘-ed’, bisogna raddoppiare la consonante finale:

1) quando il verbo è un monosillabo.

- Stop: stopped
- Plan: planned


2) se il verbo ha più di una sillaba MA l’accento cade sulla sillaba finale.

- Prefer (prefér): preferred
- Control (contròl): controlled



La consonante finale NON si raddoppia se l’ultima sillaba non è accentata.

- Happen (hàppen): happened
- Open (òpen): opened



VERBI IRREGOLARI


Se invece un verbo è irregolare, il passato ha una forma che varia da verbo a verbo.

- Buy – bought: comprare.
- Drive – drove: guidare.
- Keep – kept: tenere.
- Take – took: prendere.


A volte il verbo al passato è uguale al presente.

- Let – let: lasciare.
- Cut – cut: tagliare.


FORMA NEGATIVA E INTERROGATIVA

Per costruire le forme negativa e interrogativa, al passato, si ricorre all’ausiliare ‘did’.
Questo vale sia per i verbi regolari che per quelli irregolari e si applica a tutte le persone.


FRASE ATTIVA

SOGGETTO + VERBO AL PASSATO
I paid.
Ho pagato.


FRASE NEGATIVA

SOGGETTO + DID NOT (DIDN’T) + VERBO FORMA BASE
I didn’t pay.
Non ho pagato.


FRASE INTERROGATIVA

DID + SOGGETTO + VERBO FORMA BASE
Did you pay?
Hai pagato?


FRASE INTERROGATIVA NEGATIVA

Esiste sia una forma contratta che non contratta.

NON CONTRATTA
DID + SOGGETTO + NOT + VERBO FORMA BASE
Did you not pay?
Non hai pagato?


CONTRATTA
DID NOT (DIDN’T) + SOGGETTO + VERBO FORMA BASE
Didn’t you pay?
Non hai pagato?

La forma non contratta è molto formale, nel linguaggio di tutti i giorni si preferisce la forma contratta.

RICORDA: la forma base del verbo è l'infinito senza 'to'


UTILIZZO

Si usa il passato semplice (‘simple past’ o ‘past simple’) per parlare di azioni o eventi già conclusi e che sono avvenuti in un determinato periodo in passato.

We lived in Glasgow until last year.
Vivevamo a Glasgow fino allo scorso anno.

The train left at 10.15
Il treno è partito alle ore 10.15.

I travelled a lot last month.
Ho viaggiato molto il mese scorso.

Alex broke a glass yesterday.
Ieri Alex ha rotto un bicchiere.

Il ‘simple past’ è spesso accompagnato da avverbi o parole, come ‘last year’, ‘yesterday’, che indicano appunto che l’azione è conclusa.


Se è mezzogiorno e dico ‘the train left at 10.15’, sto parlando di un evento che si è già verificato, seppure da poco tempo, ma si tratta comunque di un’azione già conclusa.

Alex broke a glass yesterday’ è una cosa successa ieri, è una situazione già passata e conclusa.

Approfondisci gli   avverbi di tempo 

Autore

Giuseppe Testoni
Giuseppe Testoni

Metti mi piace!